Maybe, Pain? Maybe, Desire? Maybe, Time?

Maybe?

2011, stampa UV su vetro, installazione multimediale (3 video animazioni, 3 Apple iMac CRT)

Sono solo parole, parole e parole. Deformate, nascoste e oscurate. Forse no: sono umanità, apertis verbis.

Ripetere per chiarire: il senso dei CAPTCHA. Il lettering declina ogni Desiderio, ogni Pena, ogni Tempo. La macchina è altra cosa e non vive la sua stessa poesia: la sopporta. Forse.